Mostre


Inaugurazione della Mostra mercoledì 29 giugno 2022 ore 17,30
In mostra dal 30 giugno al 3 settembre 2022
Teatro dell’Unione, Viterbo

Il Teatro dell’Unione, storia e spettacoli di un’epoca
Mostra 

(scopri di più)

 


EVENTI PASSATI
Stagione 2022


Da mercoledì 18 maggio a sabato 11 giugno
Orario di apertura: 10-13 e 15-19.
Teatro Unione di Viterbo

Il Teatro delle Condizioni Avverse APS presenta

MOSTRA FOTOGRAFICA “UN FOTOGRAFO ALLA SCUOLA DELLO SGUARDO”
di Francesco Galli

(scopri di più)


EVENTI PASSATI
Stagione 2022


Dal 16 al 24 settembre 2021
Foyer del Teatro dell’Unione, Viterbo

Guido Accascina
AUTOMI
Modern Automata Museum
(scopri di più)


dal 18 giugno 2021 al 10 luglio 2021
foyer del Teatro dell’Unione, Viterbo

La Tuscia nel Cinema:
The Young Pope & Catch 22
(scopri di più)

Dal 18 giugno al 10 luglio 2021, nel foyer del Teatro dell’Unione di Viterbo, spazio a due grandi produzioni internazionali che negli ultimi anni hanno trovato nella provincia di Viterbo la loro location ideale.

La mostra fotografica La Tuscia nel cinema: The Young Pope e Catch-22 – grazie agli scatti di due grandi fotografi di scena (Gianni Fiorito per The young Pope e Philippe Antonello per Catch-22) – farà rivivere, le due serie televisive dirette da Paolo Sorrentino e George Clooney esaltando al contempo la bellezza dei luoghi scelti come set (Villa Lante di Bagnaia, Sutri Viterbo).

Sono partner dell’iniziativa la Regione Lazio che ha supportato direttamente il progetto, il Ministero della Cultura, il Comune di Viterbo, la Fondazione CarivitAnce ViterboBanca Lazio NordATCL e Tusciaweb.

La mostra sarà aperta al pubblico con ingresso gratuito dal martedì al sabato (dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19) .


15 – 31 Ottobre 2020
1 – 8 Dicembre 2020
foyer del Teatro dell’Unione, Viterbo

Tuscia, Terra di Cinema

Viterbo, la città dei Vitelloni
(scopri di più)

Nel marzo del 1953, Federico Fellini trasformò la città di Viterbo nel set principale del suo film I vitelloni e in occasione delle celebrazioni per il Centenario dalla nascita del grande regista, il Tuscia Film Fest ha deciso di ricordare il legame di Fellini con la Tuscia e con il suo capoluogo dove  ambientò uno dei suoi capolavori.

La mostra Viterbo, la città de “I vitelloni” – in programma dal 15 al 31 ottobre e dal 1° all’8 dicembre 2020 nel foyer del Teatro dell’Unione di Viterbo e che ha ottenuto il patrocinio del Comitato delle celebrazioni per il Centenario di Federico Fellini – con i suoi sedici pannelli racconterà grazie a immagini delle location e ai testi di Franco Grattarola (autore del libro La Tuscia nel cinema) la lavorazione di un film che rappresenta un imprescindibile riferimento per evidenziare il ruolo che la Tuscia da sempre ha avuto per le grandi produzioni italiane e internazionali.

Partner dell’evento la Regione Lazio che ha supportato direttamente il progetto, il Comune di ViterboFondazione CarivitAnce ViterboBanca Lazio NordATCL e Tusciaweb.

La mostra sarà aperta al pubblico con ingresso libero dal martedì al sabato (dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19) e la domenica (con gli stessi orari) in caso di spettacoli o altre attività teatrali fino al 13 dicembre 2020.


sabato 10 ottobre 2020
dalle ore 16
foyer del Teatro dell’Unione, Viterbo

Guido Accascina

AUTOMI
(scopri di più)

A cura del Modern Automata Museum
prefazione di Eugenio Lo Sardo

Presentazione di un Teatrino Meccanico ispirato a “I balli plastici di Fortunato Depero”, un Corso di costruzione di automi e la presentazione del libro “Automi”.

L’evento

Presentazione in anteprima del piccolo Teatro Meccanico ispirato ai Balli Plastici di Depero.

Ad accompagnare l’evento, un corso di costruzione di automi e la presentazione del libro “Automi” (2020), che racconta per la prima volta in Italia la storia di queste creazione dall’Egitto dei Tolomei ai giorni nostri. Nel libro sono stati tradotti e illustrati nei particolari i teatrini meccanici di Erone di Alessandria, i primi teatrini meccanici della storia, costruiti ad Alessandria d’Egitto tra il III secolo a.C. e il primo d.C.

Programma

Ore 16:00 – Laboratorio di costruzione automi

Per bambini dai 10 anni in su. Massimo 10 partecipanti.

Ore 17:00 – Presentazione di un Teatrino Meccanico ispirato a “I balli plastici di Fortunato Depero”

Ore 18:30 – Presentazione del libro “Automi” di Guido Accascina